Nozze in viaggio by Idee per Viaggiare
Messico

SPOSARSI IN MESSICO

Storie antiche, cultura affascinante, foreste vergini e splendide spiagge… il Messico offre tutto questo..e molto di più: sposarsi in riva al mare alle luci rosate del tramonto con i piedi nella sabbia e accompagnati dalla calorosa musica dei  “mariachi” o nel bel mezzo della natura incontaminata ai piedi di antiche rovine Maya... tutto in Messico è avvolto da un’atmosfera di mistero e nello stesso tempo leggerezza  e vivacità e sposarsi in luoghi che sono stati culla di antichi popoli dalla saggezza profonda e dalla storia affascinante potrà regalare al vostro matrimonio quel tocco di eccezionalità e unicità che avete sempre sognato!
Per sposarsi in Messico è necessario tenere presenti  alcune regole e procedure:

  • Passaporto valido sia per la coppia che per gli invitati
  • Visto  d’ingresso (che puo' essere ottenuto in aeroporto)
  • Certificati di nascita degli sposi tradotti in spagnolo da traduttori certificati (apostillati) e convalidati dal consolato Messicano
  • Copia del certificato dell’eventuale divorzio tradotto in spagnolo
  • Esami del sangue: al “Registro Civile” viene richiesto la compilazione di un modulo a cui allegare certificato   medico attestante lo stato di generale buona salute (redatto da un medico in Messico) e le analisi del sangue complete (costo medio $150/$200per persona e vengono eseguite direttamente presso il resort dove si svolgerà la cerimonia)
  • 4 testimoni: in caso siano stranieri devono presentare passaporto in corso di validità e visto (in caso di matrimoni religiosi o spirituali il ministro richiede solo due testimoni) i testimoni devono necessariamente  maggiori di anni 18.
  • Dopo la celebrazione gli sposi potranno ricevere copia del certificato di matrimonio. Il procedimento di convalida del certificato impiega circa tre mesi e ha un costo aggiuntivo di circa € 80 ($ 100) presso l’ufficio di competenza.
Da tenere presente:

E’ sempre bene considerare i tempi burocratici: normalmente per completare i documenti e accertarsi che tutto sia in ordine, si impiegano almeno 2/4 giorni in cui i “promessi sposi” dovranno trovarsi già nella località prescelta per la celebrazione delle nozze. Il matrimonio celebrato all’estero per avere valore nel proprio paese d’origine deve essere trascritto in Italia presso il Comune competente. Il cittadino italiano residente in Italia, quindi, dovrà:

  1. Rivolgersi al comune di residenza per richiedere le pubblicazioni di matrimonio
  2. Contrarre il matrimonio innanzi alle Autorità straniere
  3. Presentare al Consolato italiano l’atto di matrimonio rilasciato dalle Autorità locali, con la relativa traduzione ed eventuale legalizzazione, per il successivo inoltro al comune italiano competente per la  definitiva trascrizione.
  4. Per ricevere il certificato di matrimonio sarà necessario  il pagamento di un supplemento.

Inoltre è da tenere sempre presente che in Messico l’unico matrimonio riconosciuto legalmente è quello civile, che può essere celebrato sette giorni su sette a qualsiasi ora si desideri, ovviamente le cerimonie religiose o folcloristiche molto suggestive, vivaci e colorate, possono sempre essere fatte ma tenendo conto che non hanno alcun valore civile.

Sicuramente originali sono i matrimoni celebrati secondo gli antichi rituali Maya per vivere un’esperienza assolutamente indimenticabile e suggestiva. Il rituale condotto da un sacerdote o sciamano,  è ricco di simbologie e gesti antichi  che riportano alla luce antichi ricordi e credenze. Ovviamente anche questo rituale ha solo valore simbolico e non legale.

Le strutture in cui è possibile sposarsi   
Azul Beach CategoriaCategoriaCategoriaCategoriaCategoria
Azul Fives Hotel, by Karisma CategoriaCategoriaCategoriaCategoriaCategoria
El Dorado Maroma CategoriaCategoriaCategoriaCategoriaCategoria
El Dorado Royale CategoriaCategoriaCategoriaCategoriaCategoria
El Dorado Seaside CategoriaCategoriaCategoriaCategoriaCategoria
Secrets Maroma Beach Riviera Cancun CategoriaCategoriaCategoriaCategoriaCategoria
messico